Un mondo migliore o peggiore? É il momento di schierarsi 1

Un mondo migliore o peggiore? É il momento di schierarsi

Attorno a noi il mondo viene cambiato in ogni momento. Ogni cambiamento è frutto di una scelta, e ogni cambiamento produce conseguenze che rimarranno nel tempo, per noi e i nostri figli.

Ci sono persone che scelgono, ad esempio, di prendere colline verdi e costruirle, asfaltarle, abbattere gli alberi, farne le solite villette o parcheggi. Perchè pensano che con questo si manifesti la loro intelligenza e il progresso.

Ci sono persone che non si fanno scrupoli a inquinare la nostra aria, con camini a legna, vecchi diesel, impianti industriali mal gestiti.

Pensano che i loro gesti non abbiano conseguenze, pensano che le loro azioni non li facciano responsabili delle centinaia di migliaia di morti che ogni anno causano. Pensano che il problema sia “altro” e siano gli “altri”. Mentre il presunto beneficio sia “loro”.

É il momento di schierarsi.

Il Covid ha risvegliato la paura del futuro. Ha chiamato a fare sacrifici, scelte, cambiamenti nella nostra vita quotidiana, nella nostra produzione economica, mobilità, scuola, anche nelle nostre libertà personali.

Ma è veramente il Covid il nemico numero uno? Con i numeri reali della scienza abbiamo cercato di portare avanti un ragionamento, per non disperdere l’impegno, gli sforzi, la disponibilità al sacrificio e la voglia di analizzare un problema per trovare delle soluzioni, che questa tragedia ha fatto (ri)nascere.

Fai conoscere alberieco.net e la sua newsletter, sarà già un piccolo passo. Battiti contro chi continua a devastare il tuo territorio e ti prende pure in giro dicendo che è per il tuo bene. Spingi chi attorno a te inquina la tua aria inutilmente (oggi è possibile cessare quei comportamenti) a smetterla.

Ti regaliamo anche un libro con spunti pratici concreti, riferimenti di legge, modulistica: non lasciarlo nel cassetto.

Se scegli un mondo migliore, noi siamo qui. Contattaci.

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *