viale Colombera atto quarto 1

É bello avere un “viale Colombera” nel proprio paese. Permette di avere sempre qualcosa da raccontare rispetto a quei sindaci paladini del verde, che di verde hanno solo la bile con cui si rivolgono ai cittadini. Le puntate precedenti Per chi si fosse perso le puntate precedenti, un veloce riassunto.Leggi…

Così vogliono le nostre strade

Che bella una città senza alberi, vero? Niente foglie, niente rami, niente ombra, niente fastidio alla vista. Senza alberi il nostro orizzonte può spaziare a oltranza, fino a riuscire a soffermarsi senza impicci su quei gioielli architettonici che riempiono le nostre strade. Senza alberi l’estate è più estate: si puòLeggi…

Destinati al fallimento 2

Erano forse gli unici due alberelli che non sfiguravano nel posto dove sono stati messi a dimora durante la grande campagna che ha portato alla cancellazione di decine e decine di alberi lungo viale Lombardia a Torre Boldone. Non sfiguravano principalmente perchè messi all’interno di una rotonda stradale, quindi leLeggi…

La top tower prima dell'abbattimento

C’è voluta una sentenza del TAR (tornato ad occuparsi di Torre Boldone poco tempo dopo aver definito l’amministrazione Sessa come caratterizzata da “superficialità e trascuratezza, decisioni non supportate da motivazioni convincenti, unitamente ad una prolungata negligenza“), alla fine di un lungo contenzioso, per dichiarare illegale l’enorme torre in metallo cheLeggi…

Tagli in via Gaito a Torre Boldone

Nella migliore tradizione di Torre Boldone, anche in via Gaito si stanno abbattendo alberi di valore. Tutto normale, tutto corretto, no? Ecco la testimonianza di altri tagli avvenuti nel 2020 (guardante le sezioni del tronco!), che non sono sfuggiti alle sentinelle di alberieco. Tagli di questo tipo in Comuni comeLeggi…

I primi tagli di via monte Ortigara

Eccoci, ci siamo! Come già visto tante volte, quando si inizia a pensare di “trasformare il territorio di Torre Boldone” (leggasi ad abbattere gli alberi e costruire), le operazioni iniziano qualche tempo prima. Alla chetichella. Un taglio qua uno là, tanto nessuno se ne accorge…. Dell’idea di asfaltare la collinaLeggi…

via Ranica durante il taglio

Ecco il completamento di un altro tassello del piano di eliminazione degli alberi di Torre Boldone: oggi il cipresso dell’Arizona, l’ultimo albero di via Ranica, è stato fatto sparire. Dopo il maestoso cedro eliminato poche settimane fa a breve distanza, dopo gli alberi di via Foscolo di pochi giorni faLeggi…

disastro via Foscolo

Continua l’incessante opera di eliminazione di tutti gli alberi di Torre Boldone. La vera e propria guerra a cui da troppi anni stiamo assistendo con continuità, e che ci lascerà solo un paese grigio fatto di asfalto, rotonde, cemento, e tristi casette. Oggi 11 febbraio 2020 le vittime sono altriLeggi…