testata prima Bergamo

Primabergamo: il ponticello nel bosco è utile oppure no?

PrimaBergamo, 19/03/2021

Continuano senza sosta da sempre più persone o gruppi le proteste per l’ennesimo scempio ai danni del verde e degli alberi di Torre Boldone, e Primabergamo, così come ha fatto anche l’Eco di Bergamo pochi giorni fa, torna a parlarne nel suo spazio settimanale. In particolare, si racconta delle lettere ricevute in redazione da parte dei singoli cittadini, delle proteste da tempo sollevate da alberieco.net, ed anche dalle posizioni sollevate dalla minoranza in consiglio comunale di Abitare.

Accompagna l’articolo una foto del ponte con in bella vista il buco già realizzato nella collina, là dove prima c’era bosco.

Immancabile la sorda risposta del braccio distruttore del sindaco Sessa-Macario, in questo caso l’assessore Rotini, che candidamente ammette che il ponte è stato realizzato a supporto di “sentieri che ancora non esistono”, e che sta cercando il modo di spendere altri soldi per realizzare altre devastazioni nella collina. Le posizioni di questa persona rappresentano oramai da tempo la sintesi più becera di quella volontà di distruggere quel poco di bello che ci è rimasto e contro cui l’amministrazione sta lottando. Dobbiamo infatti dargli il merito di riuscire sempre, con due sole parole, a mettere da solo a nudo la stupidità dei progetti che porta avanti.

Primabergamo: il ponticello nel bosco è utile oppure no? 1
Primabergamo 19/03/2021

Il bosco che era

Per non far dimenticare a Godzilla-Rotini dove portava il suo ponte, ecco la foto di cosa c’era alla sua estremità prima che lanciasse le sue ruspe a “prendersi cura dei nostri boschi”….

il ponte nel nulla
il bosco che era

Caro Rotini, studia qualcosa che ti farebbe bene…

Una piccola nota finale, a beneficio dell’assessore Rotini e della sua sbandierata ingnoranza in fatto di gestione del verde. Gli alberi morti e “inaccessibili” perchè al loro fianco non passa la solita autostrada sono una parte fondamentale dell’ecosistema. Tra le tante spiegazioni, ne può trovare una particolamente sintetica, e quindi alla portata di tutti, qui: http://www.piemonteparchi.it/cms/index.php/natura/biodiversita/item/125-mors-tua-vita-mea-l-importanza-degli-alberi-morti-nella-conservazione-degli-equilibri-forestali

Se poi invece che giocare con i modellini di caterpillar una sera volesse darsi alla sana lettura, il tema è ben affrontato qui: “Alberi sapienti antiche foreste”

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *