Le balene come migliaia di alberi 1

Le balene come migliaia di alberi

Forse non tutti sanno che…

Alberi polmoni del mondo? Certo, ma la maggior parte dell’ossigeno viene emesso dalla fotosintesi del fitoplancton. Il fitoplancton contribuisce al 50% di tutto l’ossigeno e cattura circa 37 miliardi di tonnellate di CO2, circa il 40 percento di tutta la CO2 prodotta.

Un potenziale pari a 1,70 miliardi di alberi, quanto quattro foreste amazzoniche.

Secondo i biologi, il fitoplancton è tanto più abbondante, quante più balene ci sono nei dintorni. Salendo in superficie e scendendo in profondità i cetacei portano in superficie minerali fermi in profondità e li muovono nei mari. Sono proprio questi minerali le sostanze nutritive cruciali per lo sviluppo del fitoplancton, il più efficiente metodo per risucchiare anidride carbonica.

Una balena, nutrendosi di fitoplancton, durante la sua lunga vita riesce ad accumulare, in media, 33 tonnellate di CO2. Quando le balene muoiono, affondano nell’oceano portando il carbonio fuori dall’atmosfera per secoli.

Anche proteggendo le balene e il loro ecosistema si possono limitare i gas serra e il riscaldamento globale.

Per approfondire

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *