Le ruspe sul sentiero dei Mortini

Iniziati i lavori per cancellare il settecentesco sentiero dei Mortini

Iniziati i lavori al “sentiero dei Mortini” di Torre Boldone: ignorate oltre 300 firme contro l’alterazione di un contesto storico risalente al 1700 e molto amato nel paese

Sono iniziati sabato 5 ottobre i lavori per la realizzazione di un percorso ciclopedonale sopra allo storico “sentiero dei Mortini” di Torre Boldone, che porta alla chiesetta della Ronchella. Ben 160 metri di pista ciclopedonale, del tutto scollegati da ogni altro percorso, che andranno ad alterare irrimediabilmente lo stato di un territorio tramandato così dai tempi della peste del 1600.

Ma la notizia non è lo spreco di 75.000 euro di soldi pubblici, affidati “con dichiarazione di urgenza”, quanto il fatto che tale progetto viene realizzato quando in un paese di poche migliaia di abitanti sono state raccolte OLTRE TRECENTO firme per chiedere di NON realizzarlo.

Nonostante questo diluvio di voci contrarie, l’amministrazione Sessa-Macario non ha modificato di una virgola la sua volontà di alterare il verde esistente, e, coerente con la sua consolidata prassi in tema di territorio e ambiente, ha fatto entrare in azione le ruspe.

Il Coordinamento Alberi chiede che si inizino ad ascoltare le voci, sempre più alte e forti, dei cittadini che chiedono di cessare questa continua ed ostinata battaglia nei confronti di tutto ciò che è verde e di tutti coloro che la pensano diversamente. Che si prenda atto che, di fronte a oltre 300 firme (un numero enorme in un contesto come quello in oggetto), non si può continuare a liquidare i cittadini come nemici personali, e le loro idee come indegne di considerazione.

www.alberieco.net documenta a beneficio di tutti anche questo ennesimo sfregio, assieme a tutte le centinaia e centinaia di alberi abbattuti in questi anni: la realtà dei fatti di un territorio oggettivamente sempre più impoverito, di fronte alle inconsistenti repliche del “uno ne togliamo, uno ne mettiamo”.

Ospitiamo anche una lettera del sentiero stesso, che si presenta assieme alla sua storia.

Articoli sul tema

Condividi questa scoperta

1 commento

  1. questo sindaco io che lo votato mi stà deludendo
    non è per niente ecologico e poco colto anzi se ne beffa di tutta una storia di torre boldone.paese verde dicono…
    infatti pensano solo ai loro introiti.
    posti di lavoro niente di nientee sono decenni di politica sbagliata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *