volantino Comune su via Kennedy

Impresa edile Sessa & C…

In via Kennedy a Torre Boldone il sindaco Sessa-Macario ha venduto un terreno boschivo collinare ad una impresa privata, al fine di edificare nuove villette su un’area fino ad ora verde.

Le foto costruite

Nel maldestro tentativo di limitare la portata del danno percepita dai cittadini, l’amministrazione recentemente ha poi diffuso un comunicato al fine di “dimostrare” l’assenza di alberi nella zona. Peccato che, come scoperto e dimostrato da alberieco.net, le “prove” usate siano state predisposte ad hoc per dimostrare una cosa che, molto semplicemente, non è vera.

Il giornalino comunale propone le nuove villette

Adesso, con la diffusione del notiziario ufficiale del Comune (un “giornalino” interamente dedicato a decantare i magnifici successi dell’amministrazione, in particolare nella gestione di territorio ed ambiente), raggiungiamo una nuova vetta: da un lato si lodano le politiche per la tutela del verde del territorio, con tanto di foto di un fantomatico bosco (?) urbano, e a fianco si propone l’acquisto di villette “di nuova costruzione in via Kennedy”. Proprio su quel terreno boschivo. Proprio in quel comune dove “non si cementifica” e si salvaguarda il territorio rimasto.

Finisce che gli inserzionisti pubblicitari fanno più informazione dell’amministrazione pubblica che predispone il giornalino…

volantino Comune su via Kennedy
volantino del Comune su via Kennedy

Impresa Edile Sessa & C.

Chissà come ha potuto sfuggire questa operazione all’impresa edile Sessa & C., gli integerrimi guardiani che da dieci anni si battono contro il “consumo del territorio” sbandierandolo ai quattro venti come nel comunicato qui sotto.

Ma è la stessa “impresa edile” che ha venduto il terreno (che era di proprietà comunale non dimentichiamolo!) ad una impresa privata al fine di costruire le nuove villette? Perchè sembra proprio di parlare di due realtà diverse, eppure i fatti…

Impresa edile Sessa & C... 1

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *