via Kennedy - bosco eliminato

Il taglio del bosco di via Kennedy

Siamo arrivati al punto tanto atteso e strenuamente ricercato dall’amministrazione di Torre Boldone: il bosco sulla collina di via Kennedy, proprio al confine del Parco dei Colli, viene abbattuto, così che ci si possa costruire sopra.

Quel bosco che secondo le menzogne diffuse “non esiste”. Quel bosco che era di proprietà del Comune, e che secondo l’assessore competente ad indirizzare lo sviluppo del territorio “è di un privato che quindi ci può fare quello che vuole”. Quel bosco al posto del quale sul giornalino del Comune già da tempo si pubblicizzano nuove villette.

Ecco il taglio in corso oggi, 28 novembre 2019, ai danni del “bosco fantasma”. Da stasera Torre Boldone, i suoi cittadini e non solo i suoi, saranno irrimediabilmente ancora più poveri.

Tra qualche tempo, invece, qualche costruttore dirà invece di essere più ricco…

In tutto questo il legame tra chi guadagna e chi perde è una amministrazione pubblica che, evidentemente, guarda sempre in una sola direzione. Come mai?

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *