testata L'Eco di Bergamo

Grosso mistero al cimitero

Il 5/11/2021 è apparso un articolo su L’Eco di Bergamo relativo ad una tematica davvero molto profonda (quasi da scuotere le coscienze!): sono spariti degli annaffiatoi al cimitero di Torre Boldone e “Il Comune ne ha comprati di nuovi, verdi e fiammanti”.

Il (vice)sindaco Sessa, sempre presente sulla stampa, aggiunge: “Abbiamo deciso di comperarne di nuovi. Anche un innaffiatoio è un bene comune”. Quale prova migliore di amministrazione efficiente?! Il caso è risolto e il cimitero sempre ben curato in tutti i dettagli: eccezionale!

L'Eco di Bergamo 5/11/2021
L’Eco di Bergamo 5/11/2021

Guardando bene l’articolo, si vede che la foto pubblicata è nostra, proprio dell’archivio fotografico di Alberieco.net! Ma come, Alberieco.net non era una cricca di pericolosi sovversivi guidati da qualche oscura organizzazione internazionale con il fine di screditare l’amministrazione Sessa-Macario? O forse la fotografia che mostra questi alberi è l’unica possibile che mostri qualcosa di decente (gli alberi) entrando nel cimitero comunale?

Del resto, a come si presenta il cimitero ed al degrado che lo accompagna grazie alla cura Sessa-Macario, abbiamo dedicato un’ampia documentazione proprio il 2/11. Una piccola sintesi:

Certo non si potevano usare delle fotografie di questo tipo per millantare i successi del sindaco…

Molto meglio usare come presentazione quelle che documentano proprio quei cipressi che l’amministrazione ha già dato mandato di abbattere perchè “incompatibili con il cimitero”, come da noi già denunciato.

Quello degli innaffiatoi, d’altronde, è l’unico verde per il quale in sindaco ha investito sul nostro territorio in tanti anni…

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *