frutteto ai mortini

Frutteto ai mortini

La gente di Torre Boldone, almeno la maggioranza, è ben diversa dalla cricca che ne controlla l’amministrazione comunale e ne guida la devastazione del territorio, di questo siamo sicuri. Forse perchè metà della giunta nemmeno ci abita a Torre Boldone? Ad ogni modo, ogni tanto qualcuno ha la possibilità materiale di dimostrarlo, e di darci una buona notizia in un panorama di desolante dolore.

Oggi possiamo raccontare del piccolo filare di alberi che sono stati piantati dai proprietari nel terreno a valle della strada “dei mortini”, quella nota dal 1600 al 2019 (solo? in effetti storicamente non valeva la pena di preservarlo…) come il “sentiero dei mortini“.

Si tratta di un piccolo passo per il nostro territorio, ma molto importante in quell’area che la pervicacia del sindaco Sessa-Macario ha voluto violata e modificata al fine di costruire l’ennesima strada (“per le ambulanze” l’ha giustificata). Non sarà nè diventerà un nuovo bosco, ma è la dimostrazione che ogni tanto si possono vedere alberi spuntare, non solo sparire. Meglio ancora se a due passi dall’ennesimo scempio, a dimostrazione che i cittadini hanno altro per la testa rispetto a chi ne sta distruggendo il territorio…

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.