Quando le aggressioni agli alberi diventano la norma, non si può più trovare una giustificazione. Si tratta di una filosofia, di una scelta ben precisa, della manifestazione inoppugnabile del modo di non considerare una risorsa così preziosa.

Le devastazioni visibili sul territorio di Torre Boldone sono talmente tante, ripetute ed estese, che queste documentazioni oggettive lasciano senza parole.

Devastazioni 1

viale Colombera atto quarto

É bello avere un "viale Colombera" nel proprio paese. Permette di avere sempre qualcosa da raccontare rispetto a quei sindaci paladini del verde, che di verde hanno solo la bile con cui si rivolgono ai cittadini. Le puntate precedenti Per ...
Leggi
Devastazioni 2

Gli abusi edilizi talvolta si salvano, gli alberi mai

C'è voluto un attimo a decidere di abbattere il Cedro monumentale protetto o massacrare l'Ippocastano monumentale di viale delle Rimembranze. Un istante, nemmeno il tempo di mandare quella richiesta di autorizzazione ai Carabinieri Forestali, obbligatoria per legge. Nessuna perdita di ...
Leggi
Devastazioni 3

La storia del fu sentiero “dei mortini”

In una sintesi la storia di quello che è stato, e di quello che è successo, al sentiero "dei mortini" di Torre Boldone. Auto Draft ...
Leggi
Così vogliono le nostre strade

W le strade senza alberi

Che bella una città senza alberi, vero? Niente foglie, niente rami, niente ombra, niente fastidio alla vista. Senza alberi il nostro orizzonte può spaziare a oltranza, fino a riuscire a soffermarsi senza impicci su quei gioielli architettonici che riempiono le ...
Leggi
Devastazioni 4

L’affare della movida /1

Ogni luogo ha un suo spirito, il Genius Loci, al quale bisogna ispirarsi per integrare in modo armonioso l’uomo all’ambiente. La bellezza che le architetture romane a distanza di millenni sanno ancora trasmetterci è perché il rispetto per il luogo, ...
Leggi
Devastazioni 5

Destinati al fallimento

Erano forse gli unici due alberelli che non sfiguravano nel posto dove sono stati messi a dimora durante la grande campagna che ha portato alla cancellazione di decine e decine di alberi lungo viale Lombardia a Torre Boldone. Non sfiguravano ...
Leggi
Attilio Fontana

Regione Lombardia ed il Consorzio di bonifica uccidono i fiumi

I fiumi sono una risorsa indispensabile per il nostro territorio, e qualcosa che caratterizza in maniera marcata la nostra stessa percezione di dove abitiamo. Non sarebbe nemmeno da rimarcare, ma i fiumi sono un ecosistema particolare e specifico, attorno al ...
Leggi
Tagli alla chiesetta dei mortini

Non c’è pace per i “mortini”: adesso si taglia

Dopo lo scempio avvenuto all'ex "sentiero dei mortini", snaturato e alterato con la contestuale creazione di danni a tutta l'area verde, un altro passo è stato compiuto in quel continuo percorso di distruzione del verde e degli alberi di Torre ...
Leggi
Le prime ruspe sulla collina dietro all'asilo

Fase 2: ecco le ruspe

Nemmeno il tempo di aprire la "fase 2" ed ecco che le priorità per Torre Boldone vengono subito messe in campo. Da stamattina 4 maggio sono entrate in azione le ruspe sulla collina di via monte Ortigara, nell'area verde confinante ...
Leggi
Tagli in via Gaito a Torre Boldone

Tagli anche in via Gaito

Nella migliore tradizione di Torre Boldone, anche in via Gaito si stanno abbattendo alberi di valore. Tutto normale, tutto corretto, no? Ecco la testimonianza di altri tagli avvenuti nel 2020 (guardante le sezioni del tronco!), che non sono sfuggiti alle ...
Leggi
Loading...