Claudio Sessa

Claudio Sessa, botanico

Ci sono poche cose irritanti come una persona ignorante che fa il borioso ostentando la sua ignoranza. Soprattutto se questo serve per coprire le sue colpe, e le sue violazioni alla legge.

Nella fattispecie, come già l’anno scorso, ecco quel piccolo signorotto locale che è responsabile della devastazione illegale dell’Ippocastano monumentale di viale delle Rimembranze che ai primi giorni di primavera sente il bisogno di ostentare la sua tronfia quanto squallida povertà d’animo, oltre che ovvia ignoranza in tema alberi e affini:

A lui, e alla sua claque che vive di solo Facebook, ovviamente non interessano gli alberi, nè tanto meno il benessere degli alberi. Per loro sono combustibile inutilizzato, sono solo un pericolo. Anche un essere umano in prigione o mutilato riesce a vivere, ma di certo non riesce ad esprimere tutto il suo potenziale o la sua bellezza. Nè può dire di essere stato accudito.

Ecco, caro Sessa, prenditi cura un po’ di te stesso invece che dei nostri alberi visto che non sai cosa dici. Fai qualche vacanza. Fai qualche studio. Fai qualche lettura. Staccati dal telefonino. Vai in qualche eremo e rifletti. Potrà farti molto bene. A te, a tutti i nostri alberi, a tutti i nostri concittadini…

Claudio Sessa
Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *