Volantino contro lo scempio del Gardellone

Anche i bambini vogliono salvare il Gardellone

Il malcontento verso la devastazione che sta subendo il territorio di Torre Boldone scorre nel paese, come un fiume carsico che puntualmente riaffiora all’interno della narrazione di una realtà artefatta raccontata dal sindaco-social.

Che il faraonico ponte sul Gardellone, progettato non per guadare un torrente di poche decine di centimetri quale è, ma per devastare un bosco ed un territorio, non lo voglia nessuno al fuori del sindaco, è stato già denunciato sia da alberieco.net che dalla minoranza in consiglio comunale.

Ad ulteriore testimonianza di questa sofferenza a vederci privati di quanto di meglio abbiamo a disposizione, negli scorsi giorni ignote giovani manine hanno lanciato un appello a salvare il territorio, presso la scuola e in altri punti del paese:

Volantino contro lo scempio del Gardellone
Volantino contro lo scempio del Gardellone presso le scuole

I bambini sono spesso più attenti dei loro genitori, e sicuramente molto spesso più interessati, a quello che questi genitori lasceranno loro in eredità.

E l’eredità del sindaco Sessa-Macario è purtroppo definita dall’immagine del deserto di cemento. Prenderà in giro anche questi bambini, come fa con noi, o vorrà cambiare un progetto così stupido?

Ai nostri bambini le maggiori conseguenza di questa risposta…

Condividi questa scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *